Perchè 7 è il numero che può decretare il successo o l’insuccesso della tua Azienda?

Ho scritto una serie di articoli in cui Ti racconto quali sono le 7 Aree Chiave di Attività 

su cui devi focalizzare l’attenzione TUA e dei TUOI Collaboratori per poter garantire

al tuo Business il successo che merita e che tu meriti.

Queste Aree costituiscono delle vere e proprie leve e devono diventare per Te

quelle attività ad alto valore aggiunto da inserire nel tuo piano di lavoro giornaliero.

Forse ti stai chiedendo “perché dovrei dedicare tempo a leggere queste Aree??”

Voglio darti ben DUE motivazioni per cui vale davvero la pena lavorare su questi principi

PRIMA MOTIVAZIONE:

Le 7 Aree Chiave di Attività Ti consentono di liberare del tempo da poter dedicare a sviluppare il tuo business o, perché no, a trovare un equilibrio nella tua vita se la tua giornata lavorativa è dedicata solo ed esclusivamente al lavoro e senti che stai lasciando da parte qualcosa di molto importante.

SECONDA MOTIVAZIONE:

Applicare queste 7 Aree Chiave contribuirà alla crescita dei tuoi collaboratori: nel senso che riuscirai finalmente a far capire quali sono le tue aspettative e qual è il contributo che ti aspetti che loro diano allo sviluppo dell’azienda imparando a conoscerne, allo stesso tempo, le motivazioni più profonde.

In questo articolo Ti parlerò della prima Area Chiave, cioè l’importanza di AVERE UNA GRANDE MAPPA DEL TUO BUSINESS

Il mio scopo?

Aiutarti a ca capire in particolare quanto è importante per un imprenditore la CHIAREZZA:

  1. nella propria missione ed in quella della propria azienda
  2. nella visione a breve, medio e lungo termine
  3. negli obiettivi aziendali

PRIMA AREA CHIAVE: AVERE UNA GRANDE MAPPA DEL BUSINESS

 “I grandi Leader creano la visione, la articolano, la possiedono appassionatamente e accanitamente la conducono verso la realizzazione.”

Jack Welch, AD General Motors

Come dice Jack Welch, amministratore delegato della General Motors, oltre a sapere dove voler portare la propria azienda, bisogna amare l’idea di dove la vogliamo portare senza mollare mai, e senza dimenticare elementi fondamentali come la disciplina e la determinazione.

Creare la grande mappa del tuo business non è semplice ma è una cosa importantissima per la crescita della tua azienda.

“In presenza di un mercato e di un’economia in perenne mutamento l’unico vero vantaggio competitivo non consiste nell’avere un piano commerciale, bensì una mappa capace di condurti dalla tua posizione attuale alla situazione in cui vuoi trovarti.”

Anthony Robbins

I due aspetti fondamentali per creare una mappa del tuo business sono:

  1. LA MISSIONE
  2. LA VISIONE

LA MISSIONE

Ogni azienda deve dedicare del tempo a scrivere la propria missione, e questo compito spetta all’imprenditore.

La missione di ogni organizzazione o impresa è il suo scopo ultimo, la giustificazione stessa della sua esistenza, e al tempo stesso ciò che la contraddistingue da tutte le altre. Il fine di un’azienda, il motivo per cui fai business, non è mai il raggiungimento di un utile.

L’azienda è uno strumento attraverso cui realizzi ciò che sei, ti permette di essere la persona che vuoi essere e di realizzare il tuo scopo come persona.

Attento, non dico che l’utile non sia importante! Anzi, è fondamentale perché se non ci fosse l’azienda smetterebbe di esistere e questo nuocerebbe a te, ai tuoi sogni, alla tua famiglia, alle famiglie dei tuoi collaboratori, ai tuoi clienti, ai tuoi fornitori e alla comunità in cui la tua azienda opera.

La missione dell’azienda è uno degli strumenti più forti che hai in mano per circondarti di un gruppo di collaboratori allineati, entusiasti ed appassionati. Il modo in cui comunichi la missione della tua azienda deve far vibrare i cuori dei tuoi collaboratori. Se la missione riesce a far vibrare i cuori dei tuoi collaboratori, farà vibrare anche i cuori dei tuoi clienti e dei tuoi fornitori, perché i tuoi collaboratori saranno i tuoi primi ambasciatori.

Vediamo alcuni esempi di missione di aziende di successo:

  • Walt Disney: Rendere le persone felici
  • Nike: Offrire ispirazione ed innovazione ad ogni atleta del mondo. Ogni essere umano è un atleta.
  • General Electric: Migliorare la qualità della vita attraverso la tecnologia e l’innovazione
  • 3M: Risolvere problemi irrisolti in modo innovativo
  • Ford: Rendere democratica l’automobile
  • Johnson & Johnson: Alleviare dolori e malattie
  • Wal-Mart: Dare a tutti la possibilità di comprare le stesse cose dei ricchi
  • Illy Caffè: Grazie al nostro entusiasmo, al nostro lavoro in team e ai nostri valori, vogliamo deliziare tutti coloro che, nel mondo, amano la qualità della vita, attraverso il miglior caffè che la natura possa offrire, esaltato dalle migliori tecnologie nonché dall’emozione e dal coinvolgimento intellettuale che nascono dalla ricerca del bello in tutto quello che facciamo”

Ecco alcune domande a cui puoi iniziare a rispondere per identificare la tua missione e quella della tua azienda:

  1. Quale è il mio compito su questa terra?
  2. Qual è il motivo per cui voglio fare business?
  3. Quale azienda sopravviverà a me?
  4. Qual è lo scopo ultimo della mia azienda?
  5. Che contributo voglio dare?
  6. Che emozioni voglio provare attraverso la creazione della mia azienda?

 

LA VISIONE

La visione è il veicolo che consente il raggiungimento della missione. E’ sostanzialmente il modo che ti consente di raggiungere e realizzare il tuo scopo e quello della tua azienda. Prendi ad esempio Walt Disney, la cui missione era “Rendere le persone felici”. In che modo rese possibile tutto questo? All’inizio lo fece con i fumetti, con i cartoni animati, i grandi parchi, il merchandising, i film. Come vedi, nel corso degli anni il modo in cui ha raggiunto il suo scopo si è evoluto e si è ampliato, è migliorato.

Quindi la visione, essendo un mezzo, può cambiare negli anni, anzi è normale che sia così perché il mondo cambia, le tecnologie cambiano, le persone cambiano. Non avrebbe senso fare le stesse cose solo perché “le abbiamo sempre fatte così”.

Per avvicinarti sempre più alla missione che ti sei prefisso, devi avere una chiara visione dei Tuoi traguardi. La visione dell’azienda riguarda dove vuoi arrivare e come, e deve essere tradotta in numeri,che rappresentano gli obiettivi specifici da raggiungere.

Vuoi imparare a definire i Tuoi traguardi al meglio? Inizia col pensare a come vorresti che fosse la tua azienda tra tre o cinque anni. 

 Ecco alcune domande che ti possono aiutare nella pianificazione:

  • Come vedo la mia azienda fra 3/ 5 anni?
  • Cosa sto facendo?
  • Quali servizi/prodotti sto erogando?
  • Quali risultati sto raggiungendo?
  • Cosa dicono i clienti della mia azienda?
  • In cosa mi differenzio dai concorrenti?
  • Di quale settore voglio essere il numero 1?
  • Come è composta la struttura aziendale?

A seguire, elabora una visione annuale: dove dovrai essere tra un anno per essere allineato all’immagine che hai creato della tua azienda tra 3/5 anni?

Come avrai capito in questo articolo fare pianificazione strategica ti consente di dotarti di una mappa che è la base da cui parte tutto, è l’hardware della tua azienda.

Le successive 6 Aree di cui ti parleremo funzioneranno nella misura in cui sarai in grado di elaborare la mappa giusta. Senza una mappa che ti guidi le possibilità di fallire aumenteranno considerevolmente. E’ come scagliare una freccia senza prendere la mira.

ATTENZIONE però!

Affinché sia efficace, la mappa della tua azienda va condivisa con i tuoi collaboratori, in modo da ricordare loro sia gli obiettivi che vi siete prefissati che i metodi prescelti per raggiungerli.

Nel prossimo articolo ti parlerò della seconda leva: l’innovazione strategica e continua!

7 Aree Chiave per Accelerare il Tuo Business - L'Area della Pianificazione ultima modifica: 2018-01-29T15:09:29+00:00 Perchè 7 è il numero che può decretare il successo o l'insuccesso della tua Azienda? Ho scritto una serie di articoli in cui Ti racconto quali sono le 7 Aree Chiave di Attività su cui devi focalizzare l'attenzione TUA e dei TUOI Collaboratori per poter garantire al tuo Business il successo che merita e che tu meriti. da Alessio Brusemini

Pin It on Pinterest

Share This